Per la vostra salute, dal 1974


  Telefono : 06/809641

Macchie solari: come intervenire?

A cura della Dr.ssa Sonia Dietrich

Le Alterazioni della pigmentazione cutanea comunemente note anche come macchie solari sono iperpigmentazioni diffuse che interessano prevalentemente le donne. Le alterazioni della pigmentazione o discromie si possono manifestare sia sotto forma di un aumento che di una riduzione del normale pigmento nella pelle.

La melanina

Innanzitutto occorre considerare il colore della pelle, che dipende dal tipo e dalla distribuzione di pigmenti melanici. La melanina viene prodotta a livello dei melanociti, cellule che si trovano nello strato basale (profondo) dell’epidermide, nella radice e nel bulbo del pelo e successivamente trasferita ai cheratinociti. Esistono due tipi di melanine: le eumelanine (nere e brune) e le feomelanine (gialle e rosse) entrambi i tipi derivano dalla tiroxina che viene trasformata in DOPA ad opera dell’enzima tirosinasi e convertita prima in dopachinone e poi in melanina.

Le ipermelanosi o iperpigmentazioni sono alterazioni della pelle caratterizzate da un accumulo in alcune regioni che risulteranno pertanto più scure rispetto alle aree circostanti e si possono distinguere in diffuse e localizzate.

Iperpigmentazioni diffuse

Il melasma o cloasma è una alterazione che interessa prevalentemente il sesso femminile ed è caratterizzata dall’insorgenza di macchie di colore brunastro più o meno scuro, distribuite  al volto in modo particolare  alla fronte ,alle guance e sopra il  labbro superiore. Ci sono diversi fattori che possono determinare la sua insorgenza tra cui la gravidanza, squilibri ormonali, farmaci, esposizione a luce artificiale o cosmetici ad azione fotosensibilizzante.

Iperpigmentazioni circoscritte

Si presentano come macchie scure ben circoscritte, di forma rotondeggiante, singole o multiple, localizzate al viso e al dorso delle mani. Si riscontrano in entrambi i sessi spesso su pelle fotodanneggiata e la loro insorgenza si correla frequentemente con una storia di incontrollata  esposizione al sole.

Tali macchie, denominate lentigo solari, possono essere superficiali o profonde e questo a volte spiega la difficoltà della risposta ai trattamenti.

I consigli del dermatologo

Il successo del trattamento dipende dalla accurata diagnosi e dal tempo trascorso rispetto alla loro insorgenza. Il dermatologo vi consiglia di introdurre alcuni semplici accorgimenti:

  1. Proteggere sempre la pelle soprattutto se chiara e sensibile con fotoprotezioni solari molto alte (SPF 50);
  2. Utilizzare occhiali e cappelli al fine di proteggere contorno occhi e zone maggiormente fotoesposte come il naso;
  3. Non esporsi nelle ore di massima intensità dei raggi UV ( dalle 11 alle 16);
  4. Curare l’alimentazione con cibi ad azione antiossidante;
  5. Di sera sono consigliati trattamenti ad azione urto contenenti un mix di sostanze ad azione antiossidante ed esfoliante.

 

Trattamenti

Il trattamento più adatto viene selezionato considerando la diagnosi e le cause che hanno portato il paziente al disordine estetico. Si tratta spesso di trattamenti prolungati e non sempre soddisfacenti ed esistono numerose sostanze ad azione schiarente che possono essere utilizzate sotto forma di creme o addirittura applicate dal dermatologo come  peeling al fine di assottigliare e rendere luminosa la pelle (acido glicolico , acido cogico o malico). Esistono inoltre sostanze dotate anche di potere esfoliante maggiore come l’acido tricloracetico preferibilmente utilizzate da personale sanitario esperto. Si aggiungono a seconda dei casi trattamenti con Crioterapia o Laserterapia. La Crioterapia consente attraverso l’azoto liquido di determinare un abbassamento di temperatura  in corrispondenza della macchia , producendo la distruzione delle cellule melanocitiche. 

Infine la Laserterapia è certamente  tra i trattamenti favoriti e tra quelli più utilizzati, ma merita di essere sottolineato che qualunque  sia il metodo prescelto per il raggiungimento del risultato e per il suo perdurare nel tempo esso deve essere  abbinato ad un cambiamento delle abitudini da parte del paziente riguardo soprattutto il sole e le lampade artificiali.

In caso di macchie solari, rivolgiti con fiducia ai nostri medici specialisti in Dermatologia!

Per maggiori informazioni o prenotazioni:

CUP 06/809641

Mail: info@bios-spa.it