Un punto di forza per la vostra salute


  Telefono : 06/809641

Fagotest

Fagotest


La FAGOCITOSI è un processo biologico complesso attraverso il quale alcuni tipi di cellule (fagociti) inglobano e degradano nel loro citoplasma materiali estranei di diversa natura (microrganismi, materiali organici e inorganici corpuscolati, cellule morte o senescenti, residui di cellule in disfacimento).
In genere i corpi estranei fagocitati vengono digeriti e distrutti da speciali enzimi endocellulari. Le particelle di natura inorganica, non essendo digeribili, possono depositarsi definitivamente nella cellula sotto forma di inclusioni citoplasmatiche.

Negli organismi unicellulari e in quelli cosiddetti inferiori la fagocitosi ha significato essenzialmente nutritivo, concludendosi con la digestione e l’assimilazione delle sostanze fagocitate. Nella specie umana il processo fagocitario ha funzione di difesa, in quanto permette la distruzione di materiali estranei corpuscolati e soprattutto dei microrganismi pervenuti nel sangue e nei tessuti.

Possiedono spiccata attività fagocitaria alcuni globuli bianchi (per esempio, granulociti neutrofili e monociti-macrofagi), istiociti e reticolociti nella milza e in altri organi. Principalmente due tipi di cellule sono deputate alla fagocitosi: i granulociti neutrofili o polimorfonucleati ed i monociti/macrofagi. I neutrofili sono cellule circolanti nel sangue periferico, che possiedono un citoplasma ricco di granuli, che non si colorano con le normali colorazioni quali ematossilina-eosina.
I macrofagi, di dimensioni maggiori rispetto ai neutrofili, rappresentano lo stadio finale di differenziazione dei monociti circolanti, quando essi fuoriescono dal circolo sanguigno per localizzarsi nei tessuti. In linea generale, i granulociti neutrofili sono particolarmente attivi nella difesa dell’organismo da batteri piogeni, mentre i macrofagi sono più efficaci nella risposta all’infezione da microrganismi intracellulari. I macrofagi svolgono inoltre importanti funzioni nell’ambito della risposta immunitaria specifica.

Essi infatti funzionano anche come cellule presentanti l’antigene (APC, antigen presenting cells), cioè cellule che possono presentare sulla loro membrana cellulare antigeni estranei legati a proteine codificate dai geni del complesso maggiore di istocompatibilità, in una forma riconoscibile dai linfociti T.
È oggi disponibile un innovativo Test in “citofluorimetria a flusso” che permette la determinazione della fagocitosi leucocitaria e della sua attività (n° di batteri per cellula).

Il TEST DI FAGOCITOSI, eseguibile su un campione ematico , può essere effettuato il martedì e il giovedì dalle 7,30 alle 13,00  su appuntamento presso la BIOS S.p.A. di Via Chelini, 39. Prenotazioni: CUP Tel. 06 809641